Molti foto amatori e anche alcuni fotografi credono che se non si hanno a disposizione attrezzature professionali e molto costose non si possono realizzare immagini accattivanti tali da suscitare emozioni in chi le guarda.
 
Non c’è niente di più errato nel pensare ad una cosa del genere.
Pensi che mi sbagli? 
 
In questo articolo vedrai come realizzare foto accattivanti in casa tua e ti dimostrerò che è vero quello che ho affermato in precedenza. Ma procediamo con ordine.
 

Oltre ad elencarti quello che sarà il kit minimo che ti servirà per realizzare le foto, voglio farti vedere praticamente cosa si può ottenere scattando foto in casa tua.

Analizzeremo alcuni degli scatti che ho realizzato per il progetto “Io Resto a Casa – La serie” di cui parleremo più avanti.

Ora lasciati porre una domanda.

Ti sei mai chiesto cosa occorre per scattare una fotografia? Oltre la macchina fotografica, cosa che hai appena pensato 🙂

Vediamolo insieme.

Come realizzare foto accattivanti in casa tua

LA LOCATION

Come dice il titolo di questo articolo, siamo in casa nostra. Abbiamo ben due vantaggi:  la conosciamo come le nostre tasche, è una location a costo zero. Mi sembra un buon punto di partenza no?

L’ATTREZZATURA FOTOGRAFICA

Si sa, oggi possiamo scattare buone immagini anche con uno smartphone. Ma per realizzare fotografie che saranno destinate, per esempio, ad una stampa per la parete del tuo soggiorno, ti consiglio di utilizzare dei corpi macchina che possano offrire una file digitale con una buona qualità.

Canon EOS 5D MK 4Sul mercato ci sono sia reflex che mirrorless di diverse fasce di prezzo. Io personalmente utilizzo una reflex full frame, la Canon 5D Mk 4. Ma sul mercato ci sono ottimi corpi macchina più economici che garantiscono risultati ottimali.

Per quanto riguarda gli obiettivi, per scattare in casa l’ideale è un grandangolo, se non ne possiedi uno, puoi optare per un più economico 50mm. Nella serie di foto che ti mostrerò fra poco, ho utilizzato un Canon 16-35 f/2.8 ed un Canon 50 f/1.4.

Come per i corpi macchina, anche per gli obiettivi troviamo diverse fasce di prezzo. Ma se posso darti un consiglio, investi qualche euro in più sull’ottica acquistando obiettivi luminosi.

LE LUCI

Abbiamo 3 tipi di luce da sfruttare e volendo anche da combinare insieme. Questo è ciò che rende divertente il tutto.

Luce naturale: è la fonte luminosa più economica. Sfrutta finestre e balconi, avrai tagli di luce interessanti in diverse ore della giornata.

Luce continua: in casa avrai sicuramente delle lampade da tavolo o lampade da arredo. Sul mercato esistono anche pannelli LED di diverse dimensioni (numero di led contenuti) e fasce di prezzo. 

Come realizzare foto accattivanti in casa tuaLuce flash: per la loro ridotta dimensione e per il basso costo un buon compromesso per avere una luce flash in casa è quello di utilizzare gli speedlite o flash a slitta.

Per le foto che vedrai come esempio più in basso, ho utilizzato 3 speedlite. Due flash YongnuoYN568EX Mk III e un Nissin Di866 Mk 2.

Comandati a distanza con i trigger Yongnuo YN622C-TX (trasmettitore) e YN622C II (ricevitori). Dove la C sta per Canon, cioè utilizzabili con reflex Canon.

I DIFFUSORI

Sul mercato esistono centinaia di modelli di diffusori per le luci. Ci vorrebbe un articolo dedicato per mostrarti come la luce si trasforma passando attraverso ciascun diffusore.

Per darti un punto di partenza, ti elenco quelli che ho utilizzato per la serie di foto che analizzeremo tra poco.

A seconda dei casi, ho impiegato un softbox quadrato di 60×60 cm, un ombrellino nero/argento, un ombrellino bianco traslucido, un anello pieghevole da 45 cm, uno snoot (fatto in casa con un cilindro di cartone rigido), due stativi per gli speedlite, e un cavalletto per la macchina fotografica. 

Un sistema casalingo molto usato per la diffusione della luce è quello di impiegare la carta forno.

LA FANTASIA

Ultima cosa, ma non per ordine di importanza. La nostra fantasia è la cosa più importante che, unita ad una buona conoscenza delle cose elencate appena sopra, ci permette di realizzare immagini accattivanti ed emozionanti.

Come alimentare la nostra fantasia?

Il primo consiglio che mi sento di darti è quello di guardare tanteispirazione foto. Internet ormai è una fonte inesauribile ed economica di immagini. Utilizza Google per cercare il tipo foto o l’autore che ti interessa studiare. 

Studia i grandi Fotografi, e  se puoi compra dei libri fotografici. Toccare con mano le foto rende il tutto più romantico. Amazon può esserti utile a questo.

Leggi molti libri ed infine guarda tanti film. Il cinema è forse la principale fonte di ispirazione per produrre un determinato tipo di fotografie.

Ma adesso mettiamoci al lavoro e arriviamo al sodo

Durante i giorni di stop forzato causa Corona Virus, per non abbandonare quella che prima di essere un lavoro è una passione, cioè la Fotografia, ho iniziato a realizzare una serie di scatti.

Ne è nato un progetto fotografico dal titolo “Io Resto a Casa – La serie” che potrai vedere cliccando su questo link.

Adesso ti farò vedere come ho realizzato alcuni scatti della serie. In particolare analizziamo due immagini. Ti renderai conto che con attrezzature non molto costose possiamo ottenere immagini accattivanti e di impatto.

Analizziamo la prima immagine

foto realizzata con un flash - io resto a casa la serie

Location: un angolo della casa, come sfondo ho scelto una porta. Il set è composto da un tavolo, una sedia, un libro, una lanterna con una candela.

Luci: per realizzare questa immagine ho utilizzato un solo speedlite posto su uno stativo a circa 45° alla mia sinistra, con una gelatina gialla e lo snoot (casalingo).

DATI EXIF: ISO 200 - 50mm - F/5.6 - 1/200 sec.

schema delle luci con un flash

Procediamo con la seconda immagine

Foto con 3 flash - io resto a casa la serie

Location: parete del salone. Il set è composto da alcuni vinili poggiati su un mobile, uno sgabello, un cappello, un flauto traverso.

Luci: per realizzare questa immagine ho utilizzato 3 speedlite. La luce principale su uno stativo alla mia destra con il softbox, una luce di riempimento a circa 45° sulla mia sinistra con gelatina rossa e lo snoot (casalingo), ed infine un flash con gelatina blu posto in alto alle mie spalle.

DATI EXIF: ISO 100 - 30mm - F/7.1 - 1/160 sec.

schema delle luci con 3 flash

Come vedi dall’analisi di queste due immagini, con poco ho realizzato due belle immagini che comunicano il messaggio che volevo dare per il progetto. 

Io ho deciso di farmi degli autoritratti, ma tu puoi fotografare la tua compagna, i tuoi genitori, i tuoi figli. Non ci sono limiti.

Concludendo:

  • Hai visto come realizzare immagini accattivanti restando comodamente in casa tua. Ciò significa che ora puoi farlo anche tu.
  • Hai scoperto che non occorre spendere un patrimonio per realizzare foto di impatto.
  • Inoltre hai scoperto che, se non hai tutte le attrezzature necessarie, puoi utilizzare materiali che hai sicuramente in casa per ottenere gli stessi effetti

Ora non ti resta che agire, hai tutti gli strumenti a disposizione. 

Cosa aspetti? Approfitta di questo tempo che oggi hai a disposizione. Scatta la tua foto.

Non vedo l’ora di vedere le tue fotografie “fatte in casa”.  A tal proposito ho creato un gruppo chiuso su Facebook in cui potrai mostrarmi la tua foto e chiedermi consigli.

Sarò ben contento di aiutarti qualora avessi dei dubbi sulla realizzazione della foto, oppure se hai bisogno di consigli sulle attrezzature da utilizzare od acquistare.